home
Visualizza in modo classico
 

New... Dopo i Voucher: Analisi e suggerimenti

Attenzione: apre in una nuova finestra. Avvisa un collegaE-mail

Scevro da ogni lettura di carattere ideologico, il lavoro della Commissione si è concentrato sull’analisi, ancorché sintetica, di alcune peculiarità oggettive dello strumento.
In particolare, attraverso l’esame delle caratteristiche proprie dello strumento recentemente abrogato, di una panoramica delle analoghe esperienze di altri paesi europei e degli aspetti che connotano alcuni strumenti alternativi, il lavoro è giunto alla disamina dei punti deboli della normativa oggi approvata.
La summa delle diverse esperienze ha condotto, in conclusione, alla indicazione di alcuni parametri che possano fornire le linee guida per la proposta di uno strumento che contemperi le diverse esigenze degli attori coinvolti: lavoratori, committenti e Stato.
Alla luce di quanto è stato legiferato e che in parte riprende alcune delle nostre proposte, si fornirà a un approfondimento nel merito oltre ad istituire un osservatorio che tenderà a monitorare l’evoluzione della normativa e ne analizzi l’impatto sulle aziende e i contribuenti utilizzatori.

Leggi il documento

 

 

New... Convenzione Telos - Lumsa per il Tirocinio "ANTE LAUREA"

Attenzione: apre in una nuova finestra. Avvisa un collegaE-mail

Nell'ambito delle convenzioni in essere tra la Fondazione Telos e l'Università Lumsa di Roma, è possibile dare la disponibilità ad ospitare in qualità di Tirocinanti per i 6 mesi "ante laurea" (salva ogni possibilità di prosieguo nel periodo successivo) gli studenti che frequentano l'ultimo anno della laurea magistrale in "Gestione d'impresa e consulenza" della facoltà di Scienze Economiche e che ne facciano richiesta.
Gli interessati possono inviare la loro manifestazione di disponibilità, completa di Nome, Cognome, n° di iscrizione all’Albo, recapito telefonico ed indirizzo e-mail, entro il 23 giugno c.a., al seguente indirizzo e-mail: presidenza@fondazionetelos.it

 

 

Avviso: Chiusura al pubblico sede di Via Enrico Petrella

Attenzione: apre in una nuova finestra. Avvisa un collegaE-mail

A partire da lunedì 22 maggio, gli uffici dell’Ordine di via E. Petrella n. 4, rimarranno chiusi al pubblico in vista della riorganizzazione delle sedi dell’Odcec prevista per il mese di agosto.
Gli uffici della Fondazione Telos, saranno trasferiti presso la sede dell’Ordine in via Flaminia n. 141, e gli sportelli dell’Agenzia delle Entrate e di ÆQUA ROMA saranno collocati presso gli uffici di via Flaminia 328/330.

L’apertura dello sportello dell’Agenzia delle Entrate continuerà a seguire lo stesso calendario e orario, mentre l’apertura dello sportello di AequaRoma sarà spostata al venerdì.

Consulta i contatti della Fondazione Telos
Consulta sede e orari degli Sportelli

 

 

New... Moduli corso "Aldo Sanchini" 2017

Attenzione: apre in una nuova finestra. Avvisa un collegaE-mail

Il corso 2017 della Scuola di Formazione Professionale Aldo Sanchini offre ai Dottori Commercialisti ed agli Esperti Contabili l'occasione per adempiere agli obblighi formativi previsti dalla normativa vigente con dei moduli a pagamento, anche di una sola giornata, durante i quali verranno trattate tematiche di specifico interesse professionale. Il corso si svolge presso la facolta' di Economia della Sapienza Università' di Roma aula V , via Castro Laurenziano n. 9, il lunedì e il giovedì dalle ore 15.00 alle ore 19.00.

>>> Clicca qui per entrare nella sezione moduli corso "Aldo Sanchini"

 

 

New... Scuola di Formazione Professionale "Aldo Sanchini" - A. A. 2017

Attenzione: apre in una nuova finestra. Avvisa un collegaE-mail

Avviate il 23 gennaio u.s. le lezioni della nuova edizione del Corso di formazione generale per la professione di Dottore Commercialista e di Esperto Contabile organizzato dalla Scuola di Formazione Professionale "Aldo Sanchini" nell’ambito della Fondazione Telos. Tutti gli interessati sono invitati a formalizzare l’iscrizione al più presto. Le lezioni si terranno presso la Facoltà di Economia della "Sapienza" Università di Roma in Via del Castro Laurenziano n. 9 (aula V), due volte a settimana (lunedì e giovedì) dalle ore 15,00 alle ore 19,00. Il corso costituisce un importante strumento per coloro che si accingono a sostenere l’esame di Stato per l’abilitazione all’esercizio della professione.
Il programma è stato concepito per consentire anche a professionisti già abilitati di partecipare al corso per assolvere gli obblighi previsti dal regolamento sulla formazione professionale continua frequentando l’intero corso o solo alcune lezioni. Per ciascuna ora di lezione e con la presenza di almeno due (2) ore per ciascun incontro, viene riconosciuto un (1) credito formativo.
Le lezioni sono tenute da docenti qualificati scelti tra Commercialisti, Professori universitari, Avvocati, Magistrati, Notai e Funzionari dell’Agenzia delle Entrate che si distinguono per le esperienze professionali maturate nei rispettivi settori di intervento.

Ci sono posti disponibili e le iscrizioni rimarranno aperte fino ad esaurimento posti.

E' possibile partecipare alla scuola pur non essendo iscritti al registro del tirocinio


alt Leggi il programma formativo 2017
alt Scarica la scheda d'iscrizione per il corso intero
 Scarica la scheda di iscrizione per le singole giornate

 

 

New... CSR “La matrice di sostenibilità - Applicazione pratica con lo Standard GRI-4”

Attenzione: apre in una nuova finestra. Avvisa un collegaE-mail

Autore Pier Paolo Baldi
Il lavoro si pone l’obiettivo di razionalizzare e rappresentare i temi aperti dall’entrata in vigore del D. Lgs. 254/2016, in recepimento della Direttiva UE 95/2014 in tema di rendicontazione non finanziaria, applicando lo Standard più adottato a livello internazionale, il GRI – Global Reporting Iniziative – nella sua attuale versione 4, rendendolo meritoriamente comprensibile anche a chi non abbia approfondita dimestichezza con la lingua inglese e proponendo di integrarlo (questa è la novità e l’intuizione) con quella che viene definita in questo elaborato la “matrice di sostenibilità” o “matrice dei rischi di sostenibilità”.
Il GRI, come è noto, esprime il concetto di materialità che è un elemento di convergenza con la Direttiva Europea e che impone alle imprese di fornire informazioni adeguate rispetto a questioni che possono influenzare la materializzazione dei rischi con gravi impatti, interni ed esterni.
Proprio per evidenziare il ruolo della materialità, rappresentata sotto forma di matrice di materialità, questo interessante studio di Pier Paolo Baldi cerca di evidenziare le potenzialità dell’interconnessione fra le due matrici, in un documento che è espositivo ma anche operativo e gestionale e di raccordo con le politiche adottate in ambito di Enterprise Risk Management.

7 giugno 2017 - Giovanni Castellani


>>> Clicca qui per leggere l'articolo ed entrare nella sezione Corporate Social Responsibility 

 

 

New... Rivista Telos

Attenzione: apre in una nuova finestra. Avvisa un collegaE-mail

Care Colleghe e cari Colleghi,

siamo lieti di presentarvi il nuovo numero di “Telos”, la rivista dell’Ordine di Roma che si propone come punto d'incontro e confronto di idee, pensieri ed osservazioni non solo del mondo professionale ma della realtà economica del Paese.

Nel lasciarvi alla lettura di questo numero dedicato all’Abuso del Diritto, ringraziamo tutti coloro che hanno contribuito alla redazione e invitiamo i lettori a fornire il proprio contributo con suggerimenti e considerazioni.

La redazione di Telos

Scarica la rivista

 

 

Master di secondo livello Fiscalità Immobiliare

Attenzione: apre in una nuova finestra. Avvisa un collegaE-mail

L’Università degli Studi di Roma La Sapienza promuove la prima edizione del Master “Fiscalità Immobiliare” con la partecipazione dell’Agenzia delle Entrate, di Assoimmobiliare, di BNL e della Fondazione Nazionale dei Commercialisti. Obiettivo del Master è realizzare un percorso formativo di alto profilo, finalizzato a fornire ai partecipanti gli strumenti per meglio comprendere e affrontare tutti i temi legati alla fiscalità degli immobili. Articolato in 6 moduli didattici, da febbraio 2017 a gennaio 2018, con 365 ore di lezioni, tenute da Docenti dell’Università, Funzionari dell’Agenzia delle Entrate, rappresentanti delle Associazioni Imprenditoriali e professionisti, prevede anche lo svolgimento di Seminari, Tavole Rotonde e Case Study.

Per informazioni ed iscrizioni consulta: 
http://www.uniroma1.it/didattica/master/2015/fiscalit%C3%A0-immobiliare
Attenzione. Il bando per la partecipazione scade il 31 Gennaio 2017

 

 

Imprese non fallibili e strumenti per la soluzione dello stato di crisi: opportunità, limiti e problematiche di applicazione pratica della normativa del sovraindebitamento (L. 3/2012)

Attenzione: apre in una nuova finestra. Avvisa un collegaE-mail

La legge 3/2012 ha posto riparo ad un evidente vuoto normativo inerente ai rapporti patrimoniali tra debitori e creditori; vuoto normativo reso ancor più dannoso in presenza della introduzione e dell’innalzamento delle soglie quantitative di fallibilità per le imprese.
La legge 3/2012, affinata dalle successive modificazioni apportate, ha tracciato un percorso concorsuale o “para concorsuale” per tutte le situazioni di soggetti, imprenditori e non, affetti da “sovra indebitamento” (tale intendendosi il livello di debito eccedente quello normale e fisiologico, sia per l’impresa, sia per il soggetto/consumatore).
Con la redazione de lavoro editoriale “Imprese non fallibili e strumenti per la soluzione dello stato di crisi: opportunita’, limiti e problematiche di applicazione pratica della normativa del sovraindebitamento (L.3/2012)” la Commissione di Diritto dell’Impresa dell’ODCEC di Roma ha voluto fornire ai colleghi un compendio della normativa e spunti di ipotesi applicative, in particolare per l’ambito imprenditoriale.

Il presidente della Commissione di Diritto dell’Impresa dell’ODCEC Roma - Dott. Stefano Pochetti

alt Leggi il documento

 

 

I trust nella vicenda successoria e le donazioni indirette

Attenzione: apre in una nuova finestra. Avvisa un collegaE-mail

Nel panorama delle successioni ereditarie il nostro ordinamento, da circa un ventennio a questa parte, ha riconosciuto nel trust successorio un nuovo strumento di gestione del patrimonio che tende a garantire al disponente il passaggio generazionale della propria attività e/o l'attribuzione del patrimonio a determinati o determinabili beneficiari senza incorrere nelle troppo stringenti limitazioni disposte per i classici istituti già previsti nel nostro sistema. Una delle peculiarità dell'istituto è la sua spiccata adattabilità alle esigenze che possono interessare i diversi disponenti. Con il presente lavoro, la Fondazione Telos propone un quadro d'insieme dell'istituto, analizzando il profilo fiscale nonché il parallelismo con l'istituto delle donazioni indirette e facendo un punto sulle diverse teorie che si sono succedute in dottrina ed in giurisprudenza su entrambi gli argomenti.

>>> Clicca qui per leggere l'articolo ed entrare nella sezione Diritto Commerciale 

 

Fondazione Telos Centro Studi dell’Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili di Roma
Via Flaminia 141,  00196 Roma - Tel. 06.36.721.290 Fax 06.36.721.381
Email info@fondazionetelos.it  - Cod.Fiscale e P.IVA 07068111009